ASSEMBLEA PIUCULTURE 28.10.2020

Mercoledì 28 ottobre 2020 si è tenuta l’Assemblea annuale dei soci di PIUCULTURE in modalità telematica per una verifica e progettazione dell’attività e per il rinnovo del direttivo che si è presentato dimissionario, come previsto dallo statuto.

Il lockdown primaverile ha quasi bloccato le numerose iniziative avviate dall’associazione nello scorso anno sia sul versante dei laboratori di L2, (solo 4 hanno proseguito con la DAD) sia sul versante della politica culturale. La redazione del giornale ha invece continuato le pubblicazioni e portato a termine sia il progetto sui minori non accompagnati sia quello in collaborazione con be free, destinato a donne immigrate che avevano subito violenza.

La normativa anticovid in vigore nelle scuole, impone ora all’associazione un ripensamento delle modalità con le quali raggiungere i propri fini istituzionali, in particolare per quanto riguarda i laboratori di L2.  La gestione del progetto “Italy school bus”, messo a bando dal  Municipio II e vinto da PIUCULTURE potrà aiutare in questo  senso. Esso infatti è finalizzato ad aiutare studenti con background migratorio nel loro percorso scolastico non solo con l’intervento didattico, ma costruendo le condizioni perché possano fruire della didattica a distanza anche attraverso il coinvolgimento e il sostegno delle famiglie attraverso mediatori linguistici.  Il recupero delle povertà educative che la situazione pandemica ha aggravato, passa infatti attraverso una azione a tutto campo che dalla scuola si allarghi alla famiglia e la sostenga nel complesso percorso educativo dei loro figli attraverso una rete di solidarietà. L’aiuto alla conoscenza della lingua come veicolo di integrazione, per essere efficace deve allargarsi dalla scuola al contesto in cui il ragazzo vive: un impegno nuovo ma non meno sfidante per PIUCULTURE.

Un ringraziamento particolare per l’attività svolta nell’associazione è stato rivolto a Vanda Giuliano, Anna Crisi, Emma Ansovini, Adele Nannetti che hanno deciso di non ricandidarsi nel direttivo.

Le componenti del consiglio direttivo sono: Amalia Ghisani, Nicoletta del Pesco, Paola Forghieri, Luciana Scarcia, Antonella Trezzani, Giuliana Federici, Paola Tassi, AnnaMaria Digianvito, Carla Cincarilli, Paola Piva.